merano wine festival, gastronomia e vini della Campania Felix

Merano WineFestival 2017 si colora di Campania portando i sapori della Campania Felix e le magie di Gino Sorbillo e dello chef Daniele Luongo con il Consorzio di Tutela del Sannio; lo chef aversano Angelo Fabozzo che presenterà le sue creazione con i prodotti di Terra di Lavoro e di Napoli. Degustazioni e presentazione dei prodotti della gastronomia di qualità simbolo di un territorio di eccellenza: dalla mozzarella ai salumi di maiale nero casertano al salame napoletano. Ma anche le straordinarie sfogliate, babà al rum e le pastiere. Ma protagonisti assoluti i vini della Campania. Il Sannio presenta per il terzo anno i suoi vitigni ed una realtà produttiva che sta bruciando le tappe riuscendo ad affermarsi all’insegna della qualità, della capacità di fare sistema locale, di integrare enologia e gastronomia: Identità Sannio. Abbiamo creato con Helmut Koecher uno Spazio Campania, nella Gourmet Arena, dove si svolgeranno show cooking, presentazione dei prodotti e dei territori, degustazione dei vini: aglianico, Taurasi, falanghina, Greco di tufo, Fiano, Asprinio di Aversa; Casavecchia e Pallagrello, Biancolella Falerno. Camera di Commercio di Caserta, Napoli e Benevento hanno scelto il Merano per la promozione di alto profilo dei territori e delle produzioni tipiche, il WineFestival celebra la 26esima edizione, saranno cinque giornate piene di emozioni, contenuti, idee da scoprire e tanti amici: oltre 450 case vitivinicole, tra le migliori in Italia e nel mondo, quasi 200 artigiani del gusto, 15 chef di spicco. L’espressione del meglio che il nostro paese ha da offrire. Mentre la Regione Campania firma, con quattro Consorzi di Tutela e con otto aziende selezionate, da anni una presenza costante a Merano a sostegno di un agroalimentare sempre in crescita e sempre in grado di offrire nuove produzioni e lavorazioni ispirate alla tradizione.
Spazio anche al Teatro, con una serata con l’azienda Speciale Valisannio, per una performance dedicata alla Salute, al buon cibo e al buon vino nella narrazione del gruppo “Solot”.
Cooking Farm sarà il fulcro della nuovissima Chef Arena ove rinomati chef a livello nazionale, master chef, maestri di cucina e contadine altoatesine si confronteranno su ingredienti, lavorazione e realizzazione di piatti della tradizione.
All’interno delle Masterclasses avranno luogo una varietà di degustazioni guidate di eccellenze enologiche nazionali ed internazionali con lo scopo di creare cultura e sapere, anche per il fine benefico di questa edizione.
E ancora, il settore più in crescita degli ultimi anni, quello dei vini biologici, biodinamici, naturali, “orange” e PIWI (vitigni resistenti alle malattie), avrà uno spazio dedicato proprio nella giornata di apertura.
In conclusione, a festeggiare la chiusura del Merano WineFestival 2017 sarà una emozione senza confini: “Catwalk Champagne”, la sfilata di ben oltre 250 champagne di 80 aziende francesi tra le più famose.
Cantine ed Architettura, nuovi orizzonti delle costruzioni sostenibili con l’ambiente ed il territorio, nello scenario dipinto da immensi vigneti. I nostri prodotti in degustazione anche alla Conferenza sull’Architettura Sostenibile, un confronto tra circa 150 architetti di varie regioni d’Europa. Presentazione di 3 cantine: Arch. Johann Vonmetz – Kellerei Girlan; Arch. Moreno Zurlo; Kellerei Zymè; Arch. Markus Scherer – Kellerei Nals.
Tutto questo è il 26esimo Merano WineFestival: unico, esclusivo, emozionante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *