New York – Caserta, 50 Top Pizza World 2022 e il mito della pizza.

A NEW YORK E A CASERTA LE MIGLIORI PIZZERIE NEL MONDO. 50 TOP PIZZA WORLD 2022: I MASANIELLI DI FRANCESCO MARTUCCI A CASERTA E UNA PIZZA NAPOLETANA DI ANTHONY MANGIERI A NEW YORK TRIONFANO EX AEQUO COME MIGLIORI PIZZERIE DEL MONDO. TERZO POSTO PER PEPPE PIZZERIA. DI GIUSEPPE CUTRARO, A PARIGI, A CUI VA ANCHE IL TITOLO DI PIZZA MAKER OF THE YEAR. 

Napoli, 7 settembre 2022 – Per la prima volta nella storia di 50 TOP, è stata presentata, nello splendido e prestigioso scenario di Palazzo Reale di Napoli, 50 Top Pizza World, la classifica che raccoglie le migliori 100 pizzerie del mondo.

Trionfano I Masanielli di Francesco Martucci, a Caserta, e Una Pizza Napoletana di Anthony Mangieri, a New York, che sono state elette ex aequo le migliori pizzerie del mondo. Al terzo posto Peppe Pizzeria di Giuseppe Cutraro, a Parigi.

50 Kalò e 10 Diego Vitagliano Pizzeria, a Napoli, rispettivamente quarto e quinto, sesto posto per I Tigli, a San Bonifacio, settima la pizzeria Francesco & Salvatore Salvo, a Napoli, ottavo posto per Seu Pizza illuminati, a Roma, nono posto per La Notizia 94, a Napoli, e chiude la top ten, Tony’s Pizza Napoletana, a San Francisco.

Quaranta pizzerie italiane, venticinque in Europa, quindici negli Stati Uniti d’America, quindici dell’area Asia – Pacifico, quattro del Sud America e una dell’Africa, vanno a comporre il quadro, per il 2022, e a rappresentare tutti i Continenti.

50 Top Pizza World 2022, la classifica delle migliori pizzerie del mondo, è stilata da 50 Top Pizza, guida online ideata e curata da Barbara Guerra, Albert Sapere e dal giornalista Luciano Pignataro, che seleziona in Italia e nel mondo le migliori pizzerie. Una prima edizione densa di emozione e di grande soddisfazione per tutti i pizzaioli partecipanti e per i tre curatori: “Questa classifica – diconoè frutto del lavoro annuale degli ispettori che collaborano a questo progetto e che hanno esaminato un enorme numero di pizzerie dislocate in tutto il mondo, rispettando sempre la forma dell’anonimato così come da policy della guida.

È una sfida molto importante. Dopo aver presentato le guide di Europa, USA, Italia, Asia – Pacifico, la selezione del Sud America e quella africana, abbiamo invitato i capi classifica a Napoli e siamo arrivati alla classifica finale per il 2022.

Una guida che nel suo insieme vede presenti tanti stili di pizza diversi, anche se ovviamente a farla da padrone è lo stile napoletano, classico e contemporaneo. Napoli su tutti, poi New York, Tokyo e San Paolo sono le grandi città della pizza nel mondo, in termini di qualità. Siamo particolarmente soddisfatti, perché questo giro del mondo della pizza ci ha davvero regalato grandi soddisfazioni”.

A condurre la serata è stato Federico Quaranta, volto noto di Rai Uno, coadiuvato da Vittoria Dell’Anna, capo panel dell’area Asia – Pacifico. Grande attesa per i Premi Speciali, che hanno messo in luce, pizzaioli e pizzerie che si sono distinti nel 2022.

  • Giuseppe Cutraro, di Peppe Pizzeria a Parigi, è il Pizza Maker of the Year – Ferrarelle Award;
  • Ciro Salvo di 50 Kalò, a Napoli e a Londra, si aggiudica Performance of the YearGoeldin Award, per essere l’unico ad avere due pizzerie presenti in classifica;
  • Tony Gemignani, di Tony’s Pizza Napoletana a San Francisco, si aggiudica Source of Inspiration – Latteria Sorrentina Award;
  • Alla pizzeria I Tigli, di Simone Padoan a San Bonifacio, va il Consistent Quality – Robo Award;
  • Fratelli Figurato, a Madrid, si aggiudica Made in Italy – Pastificio Di Martino Award;
  • 48h Pizza e Gnocchi Bar, a Melbourne, si aggiudica il Best Wine Advocate – Prosecco DOC Award;
  • The Pizza Bar on 38th, di Tokyo, conquista il Best Customer Welcome 2022Solania Award;
  • Sartoria Panatieri, a Barcellona, si aggiudica il Best Format 2022 – Birrificio Fratelli Perrella Award;
  • A Ti Amo, Buenos Aires, va One to Watch – Mammafiore Award;
  • What the Crust, al Cairo, si aggiudica il Pioneer in Field Award 2022.

 

Con i premi speciali – continuano Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro abbiamo voluto dare risalto ad alcuni pizzaioli e pizzerie che si sono messi in luce per il loro lavoro, ed è davvero bello vedere tutti e cinque i continenti rappresentati anche in questi premi”.

 

Partner dell’iniziativa:

Birrificio Fratelli Perrella, Consorzio di Tutela del Prosecco DOC, Ferrarelle, Goeldlin, Latteria Sorrentina, Pastificio Di Martino, Robo 1938, Solania.

 

Di seguito la Classifica Completa di 50 Top Pizza World 2022

1         I Masanielli – Francesco Martucci – Caserta, Italia

1         Una Pizza Napoletana – New York, USA

3         Peppe Pizzeria – Parigi, Francia

4         50 Kalò – Napoli, Italia

5         10 Diego Vitagliano Pizzeria – Napoli, Italia

6         I Tigli – San Bonifacio, Italia

7         Francesco & Salvatore Salvo – Napoli, Italia

8         Seu Pizza Illuminati – Roma, Italia

9         La Notizia 94 – Napoli, Italia

10       Tony’s Pizza Napoletana – San Francisco, USA

11       Ribalta NYC – New York, USA

12       Fratelli Figurato – Madrid, Spagna

13       48h Pizza e Gnocchi Bar – Melbourne, Australia

14       Bottega – Pechino, Cina 

15       50 Kalò London – Londra, Inghilterra

16       The Pizza Bar on 38th – Tokyo, Giappone

17       180g Pizzeria Romana – Roma, Italia

18       Dry Milano – Milano, Italia

19       Cambia-Menti di Ciccio Vitiello – Caserta, Italia

20       Bæst – Copenaghen, Danimarca

21       Sartoria Panatieri – Barcellona, Spagna

22       I Masanielli – Sasà Martucci – Caserta, Italia

23       Pizzeria Peppe – Napoli sta’ ca” – Tokyo, Giappone

24       Le Grotticelle – Caggiano, Italia

25       Qvinto – Roma, Italia

26       Pepe in Grani – Caiazzo, Italia

27       Razza Pizza Artigianale – Jersey City, USA

28       0′ Munaciello – Miami, USA

29       Carlo Sammarco Pizzeria 2.0 – Frattamaggiore, Italia

30       Spacca Napoli Pizzeria – Chicago, USA

31       Song’ E Napule – New York, USA

32       Via Toledo Enopizzeria – Vienna, Austria

33       ‘O Scugnizzo – Arezzo, Italia

34       Pizza Zulù – Fürth, Germania

35       La Piola Pizza – Bruxelles, Belgio

36       La Leggenda Pizzeria – Miami, USA

37       Pizzana – Los Angeles, USA

38       Crosta – Milano, Italia

39       Kesté Fulton – New York, USA

40       Pupillo Pura Pizza – Frosinone, Italia

41       Apogeo – Pietrasanta, Italia

42       La Cascina dei Sapori – Rezzato, Italia

43       Peppina – Bangkok, Tailandia

44       Patrick Ricci – Terra, Grani, Esplorazioni – San Mauro Torinese, Italia

45       Pizza Massilia – Bangkok, Tailandia

46       Pizzeria Panetteria Bosco – Tempio Pausania, Italia

47       400 Gradi – Lecce, Italia

48       Denis – Milano, Italia

49       Pizzeria Da Lioniello – Succivo, Italia

50       Ti Amo – Buenos Aires, Argentina

51       Kytaly – Ginevra, Svizzera

52       La Balmesina – Barcellona, Spagna

53       Pizza Strada – Tokyo, Giappone 

54       nNea – Amsterdam, Paesi Bassi

55       Enosteria Lipen – Triuggio, Italia

56       Officine del Cibo – Sarzana, Italia –

57       Ken’s Artisan Pizza – Portland, USA

58       Pizzeria Bianco – Phoenix, USA

59       L’Orso – Messina, Italia

60       Sbanco – Roma, Italia

61       La Pizza è Bella Gourmet – Bruxelles, Belgio

62       Fiata by Salvatore Fiata – Hong Kong, Cina

63       Napoli on The Road – Londra, Inghilterra

64       Frumento – Acireale, Italia

65       Dante’s Pizzeria Napoletana – Auckland, Nuova Zelanda

66       La Braciera – Palermo, Italia

67       Malafemmena – Berlino, Germania

68       Pizzeria Luca – Copenaghen, Danimarca

69       Forno d’Oro – Lisbona, Portogallo

70       400° Laboratorio – Parigi, Francia

71       Jay’s Artisan Pizzeria – Kenmore, USA

72       Fandango – Potenza, Italia

73       Pizzeria Mazzie – Bangkok, Tailandia

74       Il Vecchio e il Mare – Firenze, Italia

75       Pizzeria Le Parùle – Ercolano, Italia

76       Ops – Brooklyn, USA

77       A Pizza da Mooca – San Paolo, Brasile

78       L’Antica Pizzeria – Londra, Inghilterra        

79       The Dough Bros – Galway, Irlanda 

80       San Gennaro – Zurigo, Svizzera

81       Giovanni Santarpia – Firenze, Italia

82       Spacca Napoli – Seoul, Corea del Sud

83       Leggera Pizza Napoletana – San Paolo, Brasile  

84       Giangi Pizza e Ricerca – Arielli, Italia

85       ‘O Ver – Londra, Inghilterra

86       Forza – Helsinki, Finlandia

87       BOB Alchimia a Spicchi – Montepaone, Italia

88       Guillaume Grasso – Parigi, Francia

89       Doppio Zero – San Francisco, USA

90       BACI Trattoria & Bar – Hong Kong, Cina

91       I Borboni Pizzeria – Pontecagnano Faiano, Italia

92       CIAK – In The Kitchen – Hong Kong, Cina

93       Sant’Isidoro – Pizza & Bolle – Roma, Italia

94       Al Taglio – Sydney, Australia

95       Surt – Copenaghen, Danimarca

96       ‘O Fiore Mio – Faenza, Italia

97       Pizzeria e Braceria L’Insieme – Tokyo, Giappone

98       Futura Neapolitan Pizza – Berlino, Germania

99       QT Pizza Bar – San Paolo, Brasile

100     What the Crust – Cairo, Egitto

 

Torna su