da New York in Campania, per esplorare il territorio enogastronomico.

1607122_240221452984316_8719107258302584965_n 1917465_239914309681697_8145607428092224795_n 10259809_240393376300457_3871684253907578545_n 12795426_239914259681702_1194678835239412359_n 12798859_239900436349751_6123988328796638520_n 12803217_240218772984584_5277526290083686152_n 12805830_10153871726805867_8280287323308736323_n 12821376_240210326318762_7519266650939621103_n IMAG5552 IMAG5570 IMAG5586 IMAG5585 IMAG5588 IMAG5589 IMAG5593 IMAG5601 IMAG5605 IMAG5607 IMAG5626 IMAG5647 IMAG5666 IMAG5675 IMAG5690 IMAG5700 IMAG5707 IMAG5721 IMAG5728 IMAG5730 IMAG5712 IMAG5743 IMAG5748 IMAG5763 IMAG5767 IMAG5780 IMAG5781 IMAG5786 IMAG5816 IMAG5827 IMAG5829 IMAG5799Enogastronomia italiana e campana al centro dell’attenzione negli Usa e in diversi paesi del mondo, dopo Expo 2015, cresce la voglia di cibo, del vino e cultura dell’alimentazione del nostro paese. Un tour con i giornalisti Channaly Phillip, Benjamin Weinberg, Phillip Kampe e la scrittrice di cucina italiana in Usa Francine Segan, per visitare le cinque provincie campane alla scoperta di aziende e prodotti, per conoscere processi di lavorazione, cantine e allevamenti di bufale, caseifici, ristoranti, pastifici, distillati, formaggi, dolci e la mitica pizza napoletana. Un programma ideato e curato dalla misteryapple grazie alla collaborazione di Unioncamere Campania che ha inserito questa iniziativa nel suo percorso di promozione e valorizzazione delle produzioni agroalimentari campane nel mondo. I giornalisti Usa arrivano in Campania dopo due precedenti ed importanti inizative: Tasting wine presso il Ristorante Del Posto di Bastianich e la promozione di circa 40 aziende prrsso Eataly New York, a testimonianza di una programmazione che trova negli Stati Uniti la conferma di un mercato straordinario per i nostri prodotti. Nelle tre giornate, macindando chilometri e aziende, sono state coinvolte circa circa 30 aziende campane, una rassegna delle produzioni simbolo del territorio capace di sorprendere i nostri visitatori per la straordinaria biodiversità e tipicità dei prodotti legati al territorio. Non solo agroalimentare nell’itinerario programmato ma anche cultura, arte e storia con le visite alla Reggia di Caserta, del Castello di Taurasi e dell’area Archeologica di Paestum, che hanno contributo alla migliore organizzazione delle visite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su