Montalcino: Cupano, stratificazione di terre e culture del vino

Il paesaggio appare incantevole come gran parte tutto il territorio di Montalcino, nelle sue stratificazioni geologiche ed antropiche, si intrecciano la vite e l’uomo. Lionel Cousin fotoreporter e Ornella Tondini, giornalista, hanno intrecciato vita, viti e vini in quel luogo da circa 22 anni di magia.  Vecchi reperti di ceramiche segnano date di millenni e di mondi diversi. Terreni rimescolati, pietraie che formavano il letto di fiume emersi sotto la spinte delle faglie e terreni argillosi tradizionali che si accavallano sul dorso della collina di Cupano. Linee di confine di terra e linee sottili di confine tra aromi di frutta rossa intensa e spezie complesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su